ZEITSCHRIFT l'industriale präsentiert, vierzehntägig, das angebot von neuen und gebrauchten werkzeugmaschinen in ausgewählten fachhändlern; und auch interviews, news, wirtschaft, handel, neue branchen ...

MEHR INFOS»
MASCH. ZUM VERKAUF

Unter den Anzeigen nach gebrauchten und neuen Werkzeugmaschinen aus Versteigerungen, Konkursmassen und Liquidationen suchen.

SUCHANZEIGE EINGEBEN

Suchanzeige von Werkzeugmaschinen.

VERKAUFEN WERKZEUGMASCHINEN

Registrieren Sie sich und geben Sie Ihre gebrauchte und neue Werkzeugmaschinen zum Verkauf.

ZEITSCHRIFT
l'industriale präsentiert, vierzehntägig, das angebot von neuen und gebrauchten werkzeugmaschinen in ausgewählten fachhändlern; und auch interviews, news, wirtschaft, handel, neue branchen ...
Letzte Ausgabe
durchblättern
ABONNEMENT
L'INDUSTRIALE
MEHR INFOS»
SUCHE
HÄNDLER
händler
land
kreis
MESSEN
Die wichtigsten ITALIENISCHEN UND AUSLÄNDISCHEN MESSEN auf dem Gebiet der Metallbearbeitung
MESSEVERZEICHNIS
Un centinaio di ospiti presenti all’incontro “innovare per crescere: le opportunità del decreto crescita per le imprese che sfidano il futuro”
Sono un centinaio gli ospiti che hanno partecipato all’incontro “Innovare per crescere: le opportunità del Decreto Crescita per le imprese che sfidano il futuro” organizzato da FONDAZIONE UCIMU e Banca IFIS Impresa, che si è svolto, martedì 2 luglio, a Villa Torretta, alle porte di Milano.

L’incontro si aggiunge alla lunga lista di appuntamenti organizzati da UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, attraverso la sua Fondazione, in autonomia o in collaborazione con partner qualificati, con l’obiettivo di aiutare le imprese, non solo del settore, a comprendere dettagli e tecnicalità dei provvedimenti per la competitività delle imprese messi a disposizione, di volta in volta, dal Governo. Da inizio 2017, sono circa 100 incontri e 3.000 le imprese coinvolte negli appuntamenti organizzati.

Con l’incontro “Innovare per crescere” l’attenzione è stata puntata sulle novità del Decreto Crescita approvato pochi giorni prima dal Senato della Repubblica Italiana. In particolare i relatori hanno approfondito i temi relativi a: reintroduzione del Superammortamento, revisione della mini Ires, credito di imposta per la partecipazione alle fiere internazionali in Italia e all’estero, revisione della Legge Sabatini, maggiorazione della deducibilità dell’IMU dalle imposte sui redditi e uno strumento di agevolazione finanziaria per gli investimenti in trasformazione tecnologica delle fabbriche.



All’incontro, presieduto da Massimo Carboniero, presidente FONDAZIONE UCIMU e di UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, l’associazione dei costruttori italiani di macchine utensili, robot e automazione, e da Alberto Staccione, direttore generale di Banca IFIS, sono intervenuti: Marco Calabrò, dirigente Ministero dello Sviluppo Economico, che ha approfondito le tecnicalità e specificità di alcune misure del Decreto Crescita, Gianluca De Candia, responsabile gestione commerciale leasing Banca IFIS Impresa, che ha illustrato, attraverso casi applicativi, le misure di sostegno agli investimenti e il supporto che le banche, anche attraverso forme di leasing, possono attuare per le imprese manifatturiere italiane, e Stefano Firpo, direttore Mediocredito Italiano - Gruppo Intesa Sanpaolo, che ha spiegato come ad oggi il ruolo della banca sia determinante per la crescita dimensionale delle imprese.

Massimo Carboniero, presidente UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE, ha affermato: “In linea generale il Decreto Crescita presenta certamente alcuni spunti interessanti quali: la riconferma del Superammortamento, la Nuova Legge Sabatini, la disponibilità di uno strumento destinato alle PMI per l’acquisizione di tecnologie abilitanti che si concretizza in un’agevolazione finanziaria del 50% dei costi sostenuti dalle imprese per l’attività di trasformazione tecnologica e digitale.  Crediamo però che questo sforzo non sia sufficiente”.

“Abbiamo bisogno di interventi strutturali che si concretizzino in incentivi premianti per le imprese virtuose. - ha proseguito Massimo Carboniero. Alle autorità di governo chiediamo di abbandonare la logica dell’intermittenza con cui fino ad oggi è stata definita l’operatività di tutte le misure a favore delle imprese e di rendere così disponibile un Pacchetto di provvedimenti in materia 4.0 che sommi in sé i vantaggi fiscali legati agli investimenti in ricerca e sviluppo e a superammortamento e iperammortamento per gli investimenti in nuovi macchinari e che possa essere considerato strutturale, liberato cioè dalle annuali attese ed incertezze legate alla possibile riconferma di ciascuna delle misure in esso inserite, come è invece accaduto fino ad oggi”.

“D’altra parte tornando alle misure del Decreto Crescita, è positiva la decisione delle autorità di governo di prevedere il credito di imposta per le spese sostenute dalle imprese italiane che partecipano a manifestazioni estere e italiane internazionali. Con riferimento alle fiere in Italia, nella logica di voler incrementare il livello di internazionalizzazione delle manifestazioni che si svolgono nel nostro Paese attraendo visitatori dall’estero, riteniamo che il “premio” vada indirizzato agli investimenti che le nostre PMI fanno per promuovere oltreconfine la loro presenza a queste fiere”.



“Il leasing è lo strumento di finanziamento che meglio si presta a cogliere le opportunità delle misure di sostegno agli investimenti oggi a disposizione delle imprese, in particolare PMI - ha precisato Gianluca De Candia, responsabile gestione commerciale leasing Banca IFIS Impresa -. Il connubio tra leasing e agevolazioni funziona ed è oggi confermato dai livelli straordinari di penetrazione rispetto al finanziamento bancario, sia sulla Sabatini ter per gli investimenti in beni strumentali ordinari (circa 71% nel solo mese di maggio), sia sulla Tecno-Sabatini (64%) per gli investimenti in beni strumentali 4.0 interconnessi”.

L’evento è stato registrato anche in diretta streaming, disponibile sulla pagina facebook di UCIMU.

Per info: www.ucimu.it