ZEITSCHRIFT l'industriale präsentiert, vierzehntägig, das angebot von neuen und gebrauchten werkzeugmaschinen in ausgewählten fachhändlern; und auch interviews, news, wirtschaft, handel, neue branchen ...

MEHR INFOS»
MASCH. ZUM VERKAUF

Unter den Anzeigen nach gebrauchten und neuen Werkzeugmaschinen aus Versteigerungen, Konkursmassen und Liquidationen suchen.

SUCHANZEIGE EINGEBEN

Suchanzeige von Werkzeugmaschinen.

VERKAUFEN WERKZEUGMASCHINEN

Registrieren Sie sich und geben Sie Ihre gebrauchte und neue Werkzeugmaschinen zum Verkauf.

ZEITSCHRIFT
l'industriale präsentiert, vierzehntägig, das angebot von neuen und gebrauchten werkzeugmaschinen in ausgewählten fachhändlern; und auch interviews, news, wirtschaft, handel, neue branchen ...
Letzte Ausgabe
durchblättern
ABONNEMENT
L'INDUSTRIALE
MEHR INFOS»
SUCHE
HÄNDLER
händler
land
kreis
MESSEN
Die wichtigsten ITALIENISCHEN UND AUSLÄNDISCHEN MESSEN auf dem Gebiet der Metallbearbeitung
MESSEVERZEICHNIS
ACIMALL: CONFERMATO IL DIRETTIVO; PRESENTATO IL NUOVO “ANNUAL REPORT”
Nel corso della assemblea generale, svoltasi venerdì 22 giugno, l’associazione confindustriale che rappresenta gli interessi dei costruttori italiani di macchine per il legno e il mobile ha deciso di prorogare i propri vertici per un altro anno. Una scelta dettata da una precisa volontà di continuità alla quale si affianca una considerazione per il futuro, ovvero la volontà di costruire un diverso rapporto con le più giovani generazioni di imprenditori del settore, perché siano coinvolte più attivamente nella gestione degli interessi della categoria.

L’evento ha avuto come momento centrale la relazione del presidente Lorenzo Primultini che, dopo avere elencato i rapporti di collaborazione fattiva con enti e istituzioni italiani ed europei, ha sottolineato gli obiettivi che da sempre Acimall persegue, primo fra tutti la promozione nei mercati di tutto il mondo. Una attività di cui Xylexpo, per quanto appuntamento di caratura internazionale, è inevitabilmente il fiore all’occhiello, come ha dimostrato l’ultima edizione, che ha accolto 425 espositori e 17.781 visitatori unici per oltre 37mila ingressi.

“E’ stato un momento forte per l’industria italiana – ha detto Primultini alla assemblea informando i presenti dei progetti per il 2020 – e stiamo già lavorando per la prossima edizione, sostenuti da un settore che è indubbiamente in salute non solo a livello internazionale, ma anche relativamente all’industria italiana, che nel 2017 ha raggiunto una produzione pari a 2.272 milioni di euro, con un export di 1,4 miliardi di euro”.

L’assemblea ha dunque provveduto a ratificare la proroga del consiglio direttivo, che vede – oltre alla presidenza di Lorenzo Primultini (Primultini, Marano Vicentino) e alla vice presidenza di Luigi de Vito (Scm Group, Rimini) e Raphael Prati (Biesse Group, Pesaro) – la presenza dei consiglieri Remo Costa (Costa Levigatrici, Thiene), Marianna Daschini (Greda, Mariano Comense), Pierluigi Paoletti (Paoletti, Lentiai), Umberto Pizzi (Pgs, Borgosesia), Giovanni Sedino (Finiture, Saonara) e Gianluca Storti (Storti, Motta Baluffi). Si è poi passati alla votazione per l’elezione dei probiviri della associazione (Consuelo Curtolo della Cursal di San Fior, Franco Paviotti della Metal World di Pavia di Udine e Gabriele Laghi della Sistemi di Pesaro) e del revisore dei conti Pierpaolo Grisetti, dello Studio Grisetti, Monti, Spanu di Milano.

L’assemblea è stata l’occasione per presentare la nuova edizione dell’“Annual Report” di Acimall, l’oramai tradizionale documento statistico che presenta i dati dell’anno precedente.
Il report - http://www.acimall.com/upload/blocchi/X128allegato1-1X_acimall_annual_report_2018.pdf - offre una visione completa e approfondita del settore della tecnologia per il legno: dalle attività di lobby all’elenco completo di tutte le aziende associate ad Acimall, informazioni che precedono una ricca serie di dati e tabelle sull’economia italiana e mondiale, l’andamento dell’universo della meccanica strumentale e i principali indicatori della tecnologia italiana per il legno nel 2017 (produzione, esportazione, importazione, consumo apparente eccetera).
Di estremo interesse la parte conclusiva del rapporto, nella quale vengono comparati i dati relativi all’export dei più importanti Paesi produttori di tecnologie per il legno e il mobile, ovvero Italia, Germania, Cina, Taiwan, Austria e Stati Uniti.